mercoledì 19 novembre 2014

il terzo fuoco

Nascono Fride...alcune sanno già dove andranno a vivere,altre verranno con me a Verona
Vuoi vedere come nascono?

Prima faccio uno schizzo con la matita vetrografica
Poi posso preparare i colori per il terzo fuoco
Sai perché la decorazione a terzo fuoco si chiama così? Perché si arriva alla decorazione in tre fasi;
una prima cottura dell'argilla per ottenere il biscotto grezzo,poi la smaltatura e la seconda cottura,infine la decorazione e la terza cottura,terzo fuoco appunto!
I colori usati sono essenzialmente degli ossidi metallici con l'aggiunta di un fondente e si presentano come polveri da miscelare nella giusta quantità con resine e olii in buona parte ottenuti dalla distillazione di vegetali.
La cottura dopo la decorazione viene fatta nuovamente in un forno per ceramica,ma a temperature più basse delle cotture precedenti,raggiunge i 780 gradi nel giro di 8 ore e seguono altrettante ore di raffreddamento.
Una volta cotto il dipinto resterà indelebile,penetrato nella cristallina non cambierà nel corso del tempo.

Iniziano a prendere forma i Frida-vasi-viso


Un filo di trucco...

Tanti bei capelli neri...


Orecchini d'oro..


Pronte per passare la notte in forno! 
"Frida dici farà caldo?"
"Molto caldo Fri..."
"Bene perché sono freddolosa!"
"Buona notte!"



Dopo la cottura..pronte per scoprire il mondo!



10 commenti:

  1. Creazioni bellissime... e che bello scoprire la tecnica!

    RispondiElimina
  2. Che bello saperne un pò di più del tuo meraviglioso modo di creare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Iaia! Felice di non averti annoiato ^_^

      Elimina
  3. ora ne so una in più! grazie per l'approfondimento... e complimenti per i tuoi bellissimi vasi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Irene grazie! Per essere passata di qui e per i complimenti :-)

      Elimina
  4. Come mi piace conoscere il tuo lavoro! Bellissimo post e bellissime loro :-)

    RispondiElimina
  5. Quanto sono belle!
    Appena rientrerò in Italia ti contatterò per averne una.
    Ancora complimenti!:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Emilia! Quando vuoi mi trovi qui...ancora grazie :-)

      Elimina