giovedì 11 febbraio 2016

Siore e Siori...ceramica

Caro diario ti ho un po trascurato ?
In realtà sono solo dieci giorni che non ti scrivo ma sono successe tante cose...parlo di cotture di argilla e cristallina e di porcellana ! Si ci sarebbe da dire anche sull'ultimo virus che sta decimando le classi di bambini a scuola ma cerco di ignorarlo sperando le mie tengano duro ! ( la sinusite ci basta...arriverai primavera o a marzo ci tocchera la neve ?!) 
Ci eravamo lasciati in attesa della cristallina (qui) dividendomi tra decorazione terzo fuoco e argilla non riesco a dedicarmi come vorrei alla sperimentazione...i tempi solo lunghi e ogni volta che uso la cristallina mi sembra la prima (aiuto..non proprio la prima ma ci siamo vicini) !


Comunque poi mi giro , incrocio il disegno di Carmen Mok che mi ricorda di mantenere la calma e...riempio il forno , spengo la luce del mio mini-Moni-lab e ci vediamo domani ! 

Monila Lab

Il giorno seguente nel Moni-Lab c'è un bel caldino , il forno é in fase di raffreddamento ma ancora intorno ai 500/400 gradi (interni)...da 1000 gradi la discesa é lenta e posso aprirlo verso sera .
E scoprire se è tutto ok ! 


Tolgo i pezzi uno ad uno , quasi ancora tiepidi , così lisci e lucidi...li guardo da tutti i lati come una mamma guarda per la prima volta la sua creatura venuta al mondo..
Può sembrare esagerato come paragone , ma ogni pezzo che nasce da un blocco grigio e informe di argilla viene modellato , spostato con delicatezza , rigirato , smussato , decorato , coccolato e poi l'attesa ; attesa dell'asciugatura , attesa della cottura...e quando lo vedi trasformato in ceramica lucida e tintinnante sì , vedi la tua creatura per la prima volta ! 
Sono contenta , finalmente ho raggiunto l'intesa giusta con la cristallina ! 


Il mio assistente formato tascabile ^_^


Tavolozze che diventeranno spille e collane


Piattino con Sirenetta 




Volpi assonnate da appendere 



Tazzotta con Unicorno 


Pianoforte nero...

Non sono mancati gli incidenti , il pianoforte verde acqua ha avuto una rottura in seconda cottura..forse é stato la causa dello spostamento di una bambina (delle due che dovevano essere sedute al piano ) così é caduta e s'è incollata ad una cosa vicina -grazie alla cristallina- 
Così ci risiamo...se voglio due bambine al piano le dovrò rifare !
Ma non mi abbatto , la considero tutta esperienza , solo mi dispiace non avere tempo di farlo subito ! 

Resilienza !

Non posso mostrarti tutto oggi o questo sarà il post più lungo della storia del mio blog...ma forse ho già battuto il record !



4 commenti:

  1. è affascinante vedere quanto lavoro c'è dietro ad un piccolo oggetto: grazie, per una come me completamente estranea a questo mondo è una scoperta. e così imparo anche ad apprezzare di più gli oggetti ed il loro valore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Francesca per interessarti alle mie emozioni,lavori e sperimentazioni !

      Elimina
  2. che belle cose che hai creato! capisco la trepidazione...
    gloria

    RispondiElimina