mercoledì 20 aprile 2016

Storia di un pavone , portatovaglioli e non solo

Ti ho raccontato tempo fa ( qui ) qualche ricordo e qualche considerazione sui pavoni , in quella occasione ti avevo mostrato il primo che avevo modellato , ancora in terra cruda !
Mi piaceva l'idea di un pavone con la ruota aperta come soprammobile , ma...se fosse anche un oggetto utile non sarebbe meglio ? Così guardandolo bene ho capito cosa poteva diventare ! 
Ma ci arriveremo con calma , lavorare l'argilla mi ha insegnato a rispettare i tempi , ad avere pazienza e non mettere fretta alle cose .
Ogni progetto che voglio realizzare nasce da un idea e le idee vanno acchiappate al volo , schizzate velocemente sul primo foglietto disponibile ! 
Se non la disegni subito , l'idea piano piano svanisce e poi ci puoi pensare quanto vuoi , non avrà più i dettagli e la luce di meraviglia del tuo primo pensiero ! Il mio pavone é stato fortunato perché il primo schizzo é stato su un foglio rosa , niente sacchetti del pane o scontrini minuscoli
( in mancanza di altro vanno bene anche quelli !) . 


Aooooo !
Da questo schizzo alla realizzazione é passato parecchio tempo , finalmente può andare in forno !



Cotto e sfornato ( quasi ) 
Hai capito di cosa si tratta ?



Dopo la prima cottura faccio fare al nostro caro pavone un bagno nella cristallina e dopo un'altra   cottura in forno per ceramica a quasi mille gradi...voilà 


 A casa mia i tovaglioli vanno via come il pane...non posso fare a meno di un porta tovaglioli sul tavolo , se è bello meglio no !? 




Non ho sfornato solo porta tovaglioli con pavone...


anche con albero e uccellini canterini.. 


...e arcobaleno con nuvolette 

Che ne dici , ti piacciono le novità ? A me tanto e non vedo l'ora di rimettere le mani nell'argilla !








2 commenti: